Palermo, paziente Covid ricoverato si suicida: tragedia all’ospedale Cervello

Tragedia all’ospedale “Cervello” di Palermo: un paziente ricoverato nel reparto Covid di terapia subintensiva si è suicidato lanciandosi da una finestra del terzo piano. La Procura indaga sull’accaduto, mentre l’assessorato regionale alla Salute ha avviato un’inchiesta interna.

Il fatto è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì e gli operatori sanitari non sono riusciti ad evitare la tragedia: “La tragedia – riferisce il nosocomio – si è consumata in pochi secondi nonostante la prontezza degli operatori sanitari il cui intervento non ha potuto scongiurare il triste epilogo”.

“La direzione strategica esprime vivo cordoglio ai familiari – si legge ancora nella nota -. Sul punto sono in corso le valutazioni di rito delle autorità preposte. Nel massimo rispetto della dolorosa vicenda umana e della privacy delle persone coinvolte l’azienda non fornirà altri particolari”.

LE IMPRESE EDILI FANNO CAUSA ALLA REGIONE

SALVINI: “PALERMO E LA SICILIA AL CENTRO DEL NOSTRO PROGETTO”

RAPPORTI SESSUALI “VIRTUALI” TRA PRETE E BAMBINI: DUE ARRESTI

PALERMO, ANCORA EMERGENZA RIFIUTI: IN STRADA 300 TONNELLATE 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI