Palermo, precipita un ascensore: interrogazione del M5S alla Regione

Il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle all’ARS, oltre ad essere solidale con le persone coinvolte nel crollo dell’ascensore di Brancaccio a Palermo e con  loro familiari, ha depositato un’interrogazione, a prima firma della deputata Roberta Schillaci, in cui si chiede un censimento di tutti gli ascensori negli edifici di edilizia popolare della Regione.

“Compatibilmente con le indagini degli inquirenti – spiega Schillaci – è necessario che la Regione faccia piena luce individuando le responsabilità che hanno portato a questo incidente che potrebbe essere stato causato da carenze della manutenzione. Le condizioni del patrimonio abitativo pubblico devono essere costantemente monitorate per predisporre tutti gli interventi necessari di ripristino e messa in sicurezza”, afferma.

“Con la nostra interrogazione, chiediamo risposte urgenti alla Regione: Soprattutto vogliamo sapere quali attività ispettive intende avviare la Regione sugli immobili, compreso un censimento, ai fini della sicurezza, su tutti gli ascensori degli immobili di proprietà dello Iacp per verificarne lo stato di degrado, le manutenzioni in essere e per evitare che si verifichino altri simili eventi che mettano a rischio la vita delle persone e possano ledere l’immagine della pubblica amministrazione”, conclude Schillaci.

SICILIA, IL WEEKEND SARÀ INFUOCATO: QUANDO FINISCE IL CALDO DELL’ANTICICLONE AFRICANO?

PALERMO, SIGLATO UN PROTOCOLLO D’INTESA TRA L’ORDINE DEGLI AVVOCATI E CONFCOMMERCIO

PALERMO, PRESENTATO IL 398° FESTINO DI SANTA ROSALIA. LAGALLA: “LA CITTÀ È DI TUTTI”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI