Palermo ricorda il sacrificio di Cesare Terranova e Lenin Mancuso a 41 anni dall’omicidio

La Sicilia ricorda altri due servitori dello Stato uccisi dalla mafia. Ricorre oggi, 25 settembre, il 41esimo anniversario dell’uccisione del Giudice Cesare Terranova e del maresciallo di Pubblica Sicurezza Lenin Mancuso, preposto alla sua scorta oltre che stretto collaboratore del magistrato.

I due vennero uccisi da un commando armato che li sorprese in via Edmondo De Amicis, mentre viaggiavano a bordo di una Fiat 131. I sicari dopo aver bloccato l’autovettura con una transenna per lavori in corso fecero fuoco con dei fucili uccidendo sul colpo il giudice Terranova e ferendo mortalmente il maresciallo Mancuso.

Sul luogo dell’attentato il Questore di Palermo h deposto una corona di alloro in ricordo delle vittime alla presenza delle più alte autorità civili e militari.

PANIFICIO GRAZIANO DI PALERMO CHIUSO PER QUARANTENA

BLUTEC, NUOVI SPIRAGLI PER LO STABILIMENTO DI TERMINI IMERESE

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI