carabinieri

Palermo, rifiuti speciali gettati nei cassonetti: due operai denunciati dai carabinieri

Due operai di un cantiere sono stati denunciati dai Carabinieri della Compagnia San Lorenzo con l’accusa di smaltire rifiuti speciali nei cassonetti presenti in via Castellana. La denuncia arriva dopo che i due soggetti sono stati ripresi in un video realizzato da un cittadino con uno smartphone- I due soggetti sono stati identificati e denunciati in stato di libertà: si tratta di un 43enne e un 41enne, entrambi palermitani, denunciati per i reati di abbandono e gestione illecita dei rifiuti.

“Siamo abituati a non tirarci indietro e ad usare ogni momento di crisi per migliorarci e crescere sempre di più – ha commentato Riccardo Iovino, Ceo & Founder di EdiliziAcrobatica Spa (che aveva già avviato un’inchiesta interna sull’accaduto) -. Si tratterebbe comunque di un episodio che non rispecchia l’impegno e il modo di lavorare del gruppo, che ogni mese inserisce in organico circa 40 nuove risorse umane e occupa stabilmente oltre 1300 persone”. “Metteremo in campo azioni ancor più incisive sul rispetto delle procedure da parte di tutte le persone che compongono la famiglia Acrobatica, partendo dall’importanza assoluta e fondamentale delle prassi e della normativa relativa all’ambiente”.

Il sindaco Leoluca Orlando ha commentato: “Esprimo un sincero ringraziamento ai carabinieri per il loro fondamentale intervento a tutela del decoro urbano.Si tratta di un ennesimo grave episodio di inciviltà che non può essere tollerato. Gesti che vanificano gli sforzi dell’amministrazione comunale per gli interventi di raccolta di rifiuti e di ingombranti. Voglio, inoltre, ringraziare il cittadino che, dimostrando grande senso civico, ha denunciato alle forze dell’ordine i due trasgressori”.

LA POLIZIA POSTALE PASSA AL SETACCIO LE CHAT “NO VAX”

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 1 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 1 SETTEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI