Palermo, scoperti 74 “furbetti” del Reddito: danno erariale da oltre un milione di euro

La Guardia di Finanza di Palermo ha scoperto e denunciato 74 persone che percepivano indebitamente il Reddito di Cittadinanza. Le somme percepite ora dovranno essere recuperate ma il danno erariale è superiore a un milione di euro.

I “furbetti” del Reddito hanno omesso di dichiarare vincite al gioco per importi consistenti e comunque superiori a 20 mila euro; omesso di dichiarare di essere percettori di redditi esenti per importi superiori a 6 mila euro; omesso di dichiarare un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa, per un valore superiore a 30 mila euro; beneficiari proprietari di motoveicoli immatricolati per la prima volta nei due anni antecedenti la domanda Reddito di Cittadinanza, con cilindrata superiore a quella consentita, ovvero superiore a 250cc.

I finanzieri, oltre ad aver denunciato i soggetti alla Procura della Repubblica di Palermo, ha fatto una segnalazione all’Inps per l’irrogazione delle sanzioni amministrative di revoca/decadenza del beneficio e per il recupero coattivo delle somme già indebitamente percepite.

MAFIA, ESTORSIONE A IMPRENDITORI E ARTISTI: 22 ARRESTI A CATANIA

CASO ASTRAZENECA, LE DICHIARARAZIONI DI RAZZA

BLOCCATO IN ITALIA IL VACCINO ASTRAZENECA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI