Palermo, si torna a seppellire al cimitero dei Rotoli. Lagalla: “Segnale importante alla città”

Dopo due anni, si torna a seppellire al cimitero dei Rotoli, a Palermo. Sono stati completati i primi lavori su uno dei campi di inumazione del camposanto che permetterà di recuperare alcune decine di posti. In questi giorni, inoltre, sono in fase di installazione i primi loculi ipogei.

“È un segnale molto importante che si sta dando a tutta la cittadinanza – afferma il sindaco di Palermo Roberto Lagalla -. Negli ultimi anni siamo stati costretti a vedere aumentare il numero delle bare in deposito. Da oggi contiamo di vedere ogni giorno questo numero diminuire costantemente”.

“Dal giorno in cui questa giunta comunale ha deliberato l’accordo quadro per i lavori di manutenzione al cimitero dei Rotoli le opere non si sono mai fermate e ringrazio anche l’assessore ai Servizi cimiteriali Salvatore Orlando che non ha mai smesso di monitorare e stimolare un rapido andamento dei lavori”.

“Gli ostacoli che abbiamo trovato nel nostro percorso sono tanti e continuano a esserci, ma questa amministrazione dimostra di proseguire a contrastare caparbiamente l’emergenza sepolture e il fatto che da oggi si torni a seppellire ne è la riprova”, conclude.

PALERMO, MORTA ASIA NICOSIA: LA 12ENNE È STATA INVESTITA MENTRE GIOCAVA CON LE AMICHE

BANCAROTTA FRAUDOLENTA A CATANIA, SEQUESTRATI BENI PER 240 MILA EURO: 4 GLI INDAGATI

PALERMO, LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA OLTRE MILLE CAPI DI ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI