Palermo, siglato accordo tra il Teatro Biondo e i sindacati / ECCO COSA PREVEDE

È stato siglato un accordo quadro tra il Teatro Biondo di Palermo e i sindacati.

Il presidente Giovanni Puglisi, la direttrice Pamela Villoresi, insieme a Cgil, Cisl e Uil e alle Rsu aziendali, hanno sottoscritto un’intesa volta “a definire un percorso nuovo di relazioni sindacali e contrattuali che crei condizioni di efficienza volte a garantire flessibilità e produttività per il rilancio e la crescita del teatro, anche nella prospettiva del riconoscimento di teatro nazionale, per lo sviluppo di un’occupazione stabile e tutelata e per la salvaguardia delle retribuzioni reali dei lavoratori”.

L’accordo prevede un percorso applicativo di orientamenti generali volti a definire regole stabili per la pianta organica e il reclutamento; un nuovo accordo integrativo aziendale di 2° livello, con eventuali possibili sistemi di welfare; la definizione di una nuova politica del lavoro, in particolare legata alle produzioni teatrali, consentendo una gestione di rapporti a termine con forme più flessibili e l’impegno al superamento di tutte le conflittualità.

“Questo accordo scrive, dopo molti anni, una nuova pagina delle relazioni sindacali all’interno del Teatro Biondo Stabile di Palermo – ha sottolineato Puglisi – tracciando un percorso nuovo, sia nei rapporti aziendali sia nelle relazioni istituzionali orientate al potenziamento delle strategie culturali e professionali dell’ente. Sono convinto che il resto del lavoro sarà fruttuoso e celere come quello che con questo accordo ci lasciamo alle spalle”.

“Si sono firmati nuovi importanti accordi – ha detto la direttrice Pamela Villoresi – Sono molto fiduciosa sull’esito finale che siglerà, tra l’altro, la fine di vecchi contenziosi che non giovano all’armonia del teatro”.

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI