Palermo, smantellato lo skate park difronte al Palazzo di Giustizia: non era più idoneo

Da questa mattina lo skate park difronte al Palazzo di Giustizia di Palermo, esattamente in piazza Vittorio Emanuele Orlando, non esiste più. E’ stato disinstallato dal COIME a causa di alcuni danni profondi alla struttura che lo avevano reso poco fruibile.

“L’impianto presentava delle buche che lo rendevano non più idoneo alla originaria destinazione d’uso – spiegano il vicesindaco Fabio Giambrone e l’assessore con delega alla RESET, Sergio Marino – ed abbiamo quindi ritenuto opportuno smontarlo e portarlo a deposito, nelle more che si definisca un percorso per la sua ristrutturazione, condiviso con le associazioni che gravitano intorno a questo mondo”.

“Abbiamo disposto che, nelle more, l’area in cui era ubicato lo skate park sarà oggetto di alcuni interventi di riqualificazione, che verranno realizzati dalla Reset”. Gli interventi riguarderanno il ripristino e la verniciatura delle fioriere in cemento e delle basi dei pali-luce in cemento, la manutenzione delle panchine in legno e ferro e la verniciatura del corrimano in ferro.

OMICIDIO CANICATTÌ, INFLISSE 16 COLTELLATE E GETTÒ IL CADAVERE IN UN POZZO: 30 ANNI DI RECLUSIONE

INCIDENTE STRADALE LUNGO LA PALERMO – CATANIA, MUORE UN UOMO DI 71 ANNI: ANCHE 4 FERITI

IMPRENDITORE UCCISO A TERMINI IMERESE, ARRESTATI LA MOGLIE E IL MIGLIORE AMICO DELLA VITTIMA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI