Palermo, sparatoria allo Zen: ferite tre persone, due di loro sono padre e figlio

Tre uomini (di cui due padre e figlio) sono rimasti feriti dopo una sparatoria avvenuta in via Fausto Coppi a Palermo, nel quartiere Zen. La persona in condizioni più gravi è il 35enne Letterio Maranzano, sottoposto a una tac e a ulteriori accertamenti.

Gli altri due feriti sono Giuseppe Colombo di 57 anni e il figlio Antonino di 36 anni, che sono stati trasportati all’ospedale Villa Sofia. Giuseppe Colombo presenta una ferita lieve, mentre sarebbero più gravi le condizioni del figlio (sottoposto ad accertamenti).

Sull’accaduto e sul possibile movente dell’agguato indagano carabinieri e agenti di polizia che hanno già individuato sul posto alcuni bossoli. Nello stesso quartiere, il 9 marzo scorso, era avvenuta un’altra sparatoria: rimase ferito un 32enne e dopo alcune ore venne fermato un suo coetaneo.

VACCINO COVID, LA SICILIA PROVA AD ACCELERARE: I NUMERI DELLA CAMPAGNA

MUSUMECI: “IL PONTE SULLO STRETTO? UNA NECESSITA’. MA SUL RECOVERY…”

“LA SCALA DEI TURCHI È PRIVATA”: ECCO IL PARERE DEGLI ESPERTI DEL GIP 

VACCINO ANTI-COVID, IN ARRIVO UN MILIONE DI DOSI PFIZER

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI