Palermo, trasforma la propria abitazione in market della droga: arrestato un giovane

La Polizia di Stato ha arrestato un giovane di 24 anni, V.P., accusato di spaccio di stupefacenti. Secondo le indagini dei poliziotti del commissariato Zisa Borgo Nuovo, il giovane aveva trasformato la sua abitazione in viale Michelangelo a Palermo in un market della droga.

Grazie al fiuto del cane antidroga ‘Yndira’ i poliziotti sono riusciti a scovare nel locale adibito a soggiorno un’intercapedine nascosta da un armadio a muro che permetteva l’accesso ad uno stanzino nascosto, all’interno del quale è stato rinvenuto un sacchetto in plastica contenente 580 grammi di Marijuana, suddivisa in circa 300 dosi.

La droga rinvenuta è stata posta sotto sequestro, mentre il 24enne palermitano è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. V.P. avrebbe da subito ammesso di essere l’unico responsabile della detenzione della droga, rivendicandone la proprietà.

Considerato che due grammi di Marijuana può essere venduta anche a 20 euro, il ricavato della vendita al dettaglio dello stupefacente sequestrato avrebbe potuto fruttare circa 6.000 euro.

MESSINA, EVASIONE FISCALE PER OLTRE 5 MILIONI DI EURO 

AGRIGENTO, SEQUESTRATE OLTRE 100 MILA MASCHERINE

NUOVO DPCM DI NATALE: TUTTI I DETTAGLI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI