Palermo, violenta lite tra due soci all’uscita del Country Club: un uomo ferito alla testa

Una rissa tra soci del circolo del tennis “Country Time Club” di via dell’Olimpo a Palermo è terminata con gravi lesioni personali e una denuncia.

I fatti sono avvenuti domenica, intorno alle ore 13: un socio del circolo, R.B. di 55 anni, almeno stando alle prime ricostruzioni, avrebbe colpito con una racchetta in testa un altro socio (57 anni) del circolo causandogli una ferita alla testa – suturata in seguito al pronto soccorso dove è stato tenuto per alcune ore in osservazione – e una frattura alla mano.

La lite sarebbe nata da un insulto da parte di un socio, che avrebbe detto all’altro “Sei un pellegrino”. Quest’ultimo si è lamentato della situazione in segreteria, visto che non sarebbe stata la prima provocazione nei suoi confronti, poi entrambi sono usciti dal cancello del circolo.

La tensione sembrava calmarsi ma fuori dal circolo i due avrebbero avuto un nuovo diverbio sulla strada, in via dell’Olimpo, che è poi degenerato in una violenta rissa che ha richiesto l’intervento dei sanitari del 118 che hanno trasportato il ferito all’ospedale Villa Sofia per le cure del caso disponendo poi in via precauzionale un periodo di osservazione, trattandosi di un forte colpo alla testa.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri del reparto radiomobile che hanno ascoltato varie testimonianze e avrebbero anche rintracciato la racchetta, distrutta, con cui l’aggressore avrebbe sferrato il colpo più duro. In attesa di eventuali sviluppi penali, della vicenda si occuperà il collegio dei probiviri del Circolo tennistico che con ogni probabilità adotterà severi provvedimenti anche a garanzia del buon nome del circolo la cui immagine è stata gravemente danneggiata dall’episodio che non può essere in alcun modo addebitabile a responsabilità dirigenziali.

COVID IN SICILIA, FORTE AUMENTO DEI RICOVERI ANCHE IN TERAPIA INTENSIVA: I DATI SETTIMANALI

GRAVE INCIDENTE STRADALE A RANDAZZO, UN MORTO SULLA STRADA STATALE 120

RAGAZZA SCOMPARSA 10 ANNI FA NEL CATANESE, ARRESTATO L’EX COMPAGNO DELLA MADRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI