Partinico, sequestrata una scuola e denunciate due imprenditrici per truffa

La Guardia di Finanza di Palermo ha eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di due destinatari della misura interdittiva del divieto dell’esercizio di attività professionale per dodici mesi.

Sequestrato anche il complesso aziendale: nella fattispecie l’istituto scolastico paritario Leonardo Sciascia di via Platani di Partinico. Le due donne amministratrici sono sotto accusa per i reati di bancarotta fraudolenta, autoriciclaggio e false comunicazioni sociali.

Era stata trasferita un’attività d’impresa a favore di una società neocostituita per un importo nettamente inferiore rispetto al reale valore di mercato, così da consentire la prosecuzione dell’attività scolastica senza soluzione di continuità.

La precedente attività era stata quindi lasciata in grave stato di dissesto fino al fallimento. L’esposizione debitoria allo stato è di circa 1,7 milioni di euro. Il complesso aziendale sequestrato è stato affidato ad un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Palermo.

PALERMO, TORNA L’ACQUA NELLA FONTANA PRETORIA. LAGALLA: “UN MONUMENTO STORICO”

CALCIO, LAGALLA ACCOGLIE IL PALERMO TARGATO ‘CITY’: “PROPRIETÀ SERIA E RESPONSABILE”

PALERMO, TORNA IL PRIDE IN DIFESA DEI DIRITTI LGBTQIA+: LE TAPPE E IL PROGRAMMA COMPLETO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI