Partinico, un uomo di 39 anni muore folgorato mentre lavora nella sua abitazione

Giovanni Caronna, operaio di 39 anni, è morto in casa a Partinico, nel Palermitano, folgorato da una scarica elettrica mentre stava facendo lavori con un flex nella sua abitazione di contrada Badia.

Caronna è stato portato all’ospedale Civico da alcuni familiari ma poi è morto. I medici hanno chiamato i Carabinieri che hanno iniziato le indagini.

Con i tecnici dell’Enel è stato accertato che la casa sarebbe alimentata con un allaccio abusivo e quindi non ci sarebbe stato il salvavita che avrebbe evitato la tragedia. La salma di Caronna è stata riconsegnata alla famiglia per celebrare i funerali.

MAFIA A PALERMO, STANGATA A BOSS E GREGARI DEL CLAN DI BRANCACCIO ANCHE IN APPELLO

TENTATO OMICIDIO A RAMACCA, DUE ARRESTI DEI CARABINIERI: LA VITTIMA HA PERSO LA MILZA

COVID, RT E INCIDENZA IN CALO MA “LE REGIONI CONSEGNANO I DATI IN RITARDO”: IL MONITORAGGIO ISS

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI