Passante Ferroviario di Palermo: abbattuta l’ultima palazzina in vicolo Bernava

É stata abbattuta la quinta palazzina danneggiata di vicolo Bernava a Palermo: era l’ultima rimasta in piedi tra le cinque danneggiate nel corso dei lavori del passante ferroviario e la sua demolizione (decisa da Rfi ed eseguita dalla Impresit Lavori srl) è propedeutica al completamento del raddoppio del binario che arriva fino all’aeroporto di Punta Raisi.

I tempi delle demolizioni si sono allungati dopo che l’impresa Sis che stava realizzando i lavori aveva chiesto la rescissione del contratto ed è in questo punto che l’opera ha rischiato di arenarsi. Dopo anni di tentativi andati a vuoto, le Ferrovie hanno deciso di scegliere la soluzione più veloce: comprare le case e abbattere le palazzine.

Al posto delle palazzine sorgerà una piccola area verde, mentre la ripresa dei lavori sul tratto ferroviario corrispondente a vicolo Bernava permetterà di portare avanti la fase finale della realizzazione dell’opera, che è oggi completata al 95%.

Soddisfatto l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone: “Manteniamo l’impegno assunto nei tempi prestabiliti. Le demolizioni delle palazzine pericolanti in Vicolo Bernava sono ormai completate e già nei prossimi giorni verrà bandita la gara per completare la galleria ferroviaria e il risanamento urbano di quest’area così centrale e strategica per Palermo”,

MUSUMECI “SFIDA” IL DPCM: “POSTICIPARE LA CHIUSURA DEI LOCALI”

SEQUESTRATI 8 MILA PALLET CON MARCH FALSIFICATI

GIORNALE DI SICILIA, DUE GIORNI DI SCIOPERO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI