Pd, Rubino risponde secco a Lupo: “Prima si dimetta, poi parliamo di unità”

Non sembra che l’appello all’unità pronunciato dal capogruppo all’Ars Giuseppe Lupo sia servito a rasserenare gli animi all’interno del Pd siciliano. Antonio Rubino gli risponde subito, senza troppi giri di parole.

“L’invito all’unità di Giuseppe Lupo sarebbe un fatto positivo se non fosse lui stesso l’elemento più profondo di divisione. Se vuole davvero dare una mano e aiutare il Pd a ritrovarsi, può fare una cosa sola: dimettersi”.

Rubino, esponente del Pd siciliano molto vicino all’ex segretario Davide Faraone, ha un’idea ben diversa su come sono andate le cose. “Per otto mesi Lupo ha lavorato per demolire ogni ipotesi di percorso unitario, alimentando in ogni contesto divisione e disgregazione. In questo senso l’invito rivolto a Davide Faraone appare tardivo e strumentale. Qualsiasi ipotesi di lavoro potrà partire solo dopo che Lupo avrà lasciato il suo incarico che, per quanto prestigioso, varrà sempre meno del bene del Pd”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI