Pensionati derubati in casa, arrestato un uomo di 28 anni nel Palermitano

I Carabinieri di Baucina e Ciminna (Palermo) hanno arrestato un uomo di 28 anni, originario di Bagheria, accusato di aver commesso lo scorso luglio un furto in casa di due pensionati di Baucina, rubando gioielli per 2.000 euro.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip di Termini Imerese, su richiesta della locale Procura. Gli anziani furono svegliati in piena notte dall’azione dei malfattori, intenti a forzare le grate poste a protezione di porte e finestre. I Carabinieri avevano arrestato in flagranza un 30 enne di Bagheria, mentre il complice era riuscito a dileguarsi. Le indagini hanno permesso di acquisire “elementi gravemente indiziari” a carico dell’odierno indagato.

“Preziosa in questo senso – sottolineano gli inquirenti – è stata la collaborazione dei cittadini con l’Arma locale, segnalando tempestivamente, con efficaci descrizioni dell’abbigliamento, vettura e fattezze fisiche, i volti sospetti e nuovi intravisti in paese”. L’arrestato è stato condotto al carcere “Lorusso-Pagliarelli” di Palermo.

MESSINA, FINISCE LA PROTESTA DEL SINDACO DE LUCA: “LO STRETTO È STATO LIBERATO”

OMICIDIO CALCAGNO, ARRESTATO L’ASSESSORE AL TURISMO DEL COMUNE DI PALAGONIA

SULLO STRETTO SENZA GREEN PASS: I PRESIDENTI DI SICILIA E CALABRIA FIRMANO L’ORDINANZA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI