violenza-donne

“Picchiata mentre ero incinta”, la moglie denuncia il marito: arrestato un 54enne a Palermo

Un uomo di 54 anni è stato arrestato dalla Polizia a Palermo perché avrebbe picchiato la moglie anche quando era incinta, facendole perdere il figlio in grembo. Il gip Giuliano Castiglia, su richiesta della Procura, ha disposto per l’indagato la misura della detenzione nel carcere Pagliarelli.

La donna, dopo sette anni di matrimonio, ha deciso di denunciare le violenza. In questo periodo sarebbe stata anche segregata nella loro casa in corso dei Mille, con la porta chiusa con un catenaccio, costretta in più occasioni e con la violenza ad avere rapporti sessuali.

Le indagini degli agenti di polizia del commissariato ‘Brancaccio’ sono state avviate dopo l’ultimo episodio di violenza denunciato pochi mesi fa dalla donna, costretta a scappare e trovare rifugio alla stazione centrale. “Si è sempre mostrato aggressivo e violento nei miei confronti, spesso mi picchiava“, ha aggiunto la vittima agli investigatori.

MUSUMECI: “MICCICHÈ E ITALIA VIVA? FANTASIA POLITICA CREATIVA”

TRUFFA CON I POS A PALERMO: 14 AVVISI DI CONCLUSIONE INDAGINI

ESENZIONI DAL VACCINO COVID: DENUNCIATI 4 MEDICI A CATANIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI