Totò Cuffaro

Pnrr, Cuffaro: “Sto con Musumeci. La Sicilia è penalizzata in maniera pesante”

Totò Cuffaro, commissario della Dc in Sicilia ed ex Governatore, commenta la recente bocciatura dei 31 progetti di investimento per la selezione dei Progetti irrigui sul PNRR.

La Sicilia è penalizzata in maniera pesante dai decreti del Mipaaf – afferma Cuffaro – . I progetti esecutivi e definitivi presentati dai consorzi di bonifica della Sicilia sono stati tutti esclusi, nonostante il Pnrr preveda che buona parte delle risorse finiscano al Sud e che la Sicilia sia la zona più siccitosa di Italia. La valutazione che è stata fatta da criteri che hanno discriminato le regioni del Sud e soprattutto la Sicilia credo debbano essere riviste”.

Il Presidente della Regione deve con grande forza e con grande tempestività utilizzare le ragioni che ha la Sicilia e farli valere sul piano della politica nazionale – continua – . In questa battaglia, il Presidente della Regione deve sapere di poter contare sul contributo della Democrazia Cristiana perché possano essere ristabiliti i criteri e possano essere rifatti i decreti che diano alla Sicilia le risorse che servano per l’adeguamento idrico delle nostre campagne, altrimenti il futuro dell’agricoltura siciliana purtroppo sarà un futuro segnato dalla difficoltà e dalla siccità”.

BOCCIATURA DEI PROGETTI IRRIGUI SICILIANI, FOTI: “LA SPERANZA NEL PNRR STA SFUMANDO”

ISCRIZIONI A MEDICINA, INCHIESTA DEI PM DI MILANO: TRA GLI INDAGATI ANCHE DOCENTI DI PALERMO

MALTEMPO A PALERMO: DISAGI IN AEROPORTO, STRADE ALLAGATE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI