Polizzi Generosa (Palermo), netturbino di 38 anni ucciso da un fulmine

Un netturbino di 38 anni, Francesco Battaglia, è morto a Polizzi Generosa, nel Palermitano, ucciso da un fulmine.

Il Comune delle Madonie era stato investito da un violento temporale e l’operaio stava effettuando la raccolta dei rifiuti quando è stato raggiunto da una potente scarica elettrica.

L’incidente è avvenuto ieri, martedì 10 settembre, e stanno indagando i Carabinieri.

La notizia è stata data su Facebook dal sindaco Giuseppe Lo Verde.

Gioacchino Lavanco, comandante dei vigili urbani, ha raccontato: “Secondo le prime testimonianze sembra che l’operaio sia stato colpito da un fulmine. Il mezzo è stato sequestrato e il corpo dell’operaio sta per essere portato nell’obitorio del cimitero”.

Il corpo dell’uomo – nato a Cefalù ma residente a Collesano – è stato trovato a diversi metri di distanza dal camion e sulla pelle sono stati riscontrati vari segni di bruciature e folgorazione.

Il sindaco aveva avvertito la popolazione di “non uscire di casa per le condizioni atmosferiche e per la pioggia insistente che si è abbattuta sulla nostra città”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI