Ponte sullo Stretto, Salvini (Lega): “Dire di no è una follia. Altrimenti si va in canoa”

“Siamo a Reggio e spero che sia una delle ultime volte in cui per andare a Messina si prende il traghetto. C’è un progetto, l’Europa su questo coprirebbe più della metà dei costi, ripuliremmo lo Stretto dai carburanti che oggi vengono scaricati e faremmo risparmiare due ore di tempo a cittadini e imprenditori”.

Lo dichiara il leader della Lega Matteo Salvini ai giornalisti presenti a Reggio Calabria. “Non collegheremmo solo la Sicilia alla Calabria, collegheremmo l’Italia all’Europa”.

“C’è un progetto per una campata – ha continuato -, se stiamo altri dieci anni a parlare delle campate, nel 2050 stiamo ancora a fare ipotesi”.

“C’è un progetto, ci sono gli ordini degli ingegneri, i politecnici, i comitati interministeriali che hanno dato l’ok e l’Europa una volta tanto ci copre più della metà dei costi. Dire di no al ponte è una follia. Altrimenti si va in canoa”, conclude.

DE LUCA, ESPOSTO AL GIORNALE DI SICILIA. IL DIRETTORE ROMANO: “FIELE, VELENO E IRRIPETIBILI OFFESE”

PALERMO, IL RICORDO DI LIBERO GRASSI: FU UCCISO 31 ANNI FA DALLA MAFIA. LAGALLA: “EROE MODERNO”

DE LUCA: “GIORNALE DI SICILIA? FALSITÀ SULLE MIE LISTE. PEZZI DI M…”. LAGALLA: “TONI DISDICEVOLI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI