Ponte sullo Stretto, Salvini: “L’opera più green della storia. Avvio dei lavori in due anni”

“Mi piacerebbe che i primi scavi partissero da qui a due anni“. Matteo Salvini, vicepremier e ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, parla di tempistiche riguardanti il Ponte sullo Stretto, considerata anche un’opera dall’alto valore “green”, nel corso dell’assemblea Alis.

“Ho visto una pubblicazione a proposito di green – dice -, farebbe risparmiare 140 mila tonnellate di anidride carbonica emesse ogni anno, e ripulirebbe lo Stretto di Messina”.

“In questi 38 giorni ho fatto almeno una decina di riunioni tecniche – ha aggiunto -. L’obiettivo è rimettere in vita la società Stretto di Messina, il Ponte significa posti di lavoro, sviluppo, e sarebbe la più grande opera green della storia, vediamo se ci sarà un cofinanziamento con l’Unione Europea”, conclude.

PALERMO, RAPINA A UN FURGONE DI TABACCHI: DUE PERSONE ARRESTATE DALLA POLIZIA

UCCISO A CALTANISSETTA DURANTE UNA LITE PER GELOSIA: CINQUE PERSONE ARRESTATE

MAFIA A CATANIA, AZZERATO IL CLAN DEI CURSOTI MILANESI: ESEGUITE 24 MISURE CAUTELARI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI