Prelievo forzoso alle ex province siciliane: ok del Senato alla riduzione da 80 milioni

La Commissione al Senato ha approvato l’emendamento alla legge di bilancio 2020 che diminuisce strutturalmente di 80 milioni di euro annui il prelievo forzoso dello Stato alle ex province siciliane.

Lo annuncia il vice capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati, Adriano Varrica, che rivendica l’impegno del suo partito per il raggiungimento del risultato. “Con questo passaggio abbiamo voluto mettere un altro fondamentale tassello nel percorso che abbiamo intrapreso dallo scorso marzo 2018, quando come Movimento 5 Stelle avevamo preso l’impegno di intervenire attivamente sul loro risanamento. Diamo seguito all’impegno, messo nero su bianco nell’intesa Stato-Regione Siciliana che abbiamo fortemente voluto nel dicembre 2018, di garantire il funzionamento di tali enti”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI