Preoccupazione a “Villa Maria Eleonora” di Palermo: atteso l’esito di altri tamponi

Situazione di comprensibile tensione alla clinica “Villa Maria Eleonora” di Palermo dove ieri è stato riscontrato un focolaio di infezione e ci sono stati 18 casi di positività al tampone.

Si attende nelle prossime ore l’esito dei 50 tamponi eseguiti tra impiegati e pazienti. La scorsa notte un altro paziente è stato trasferito nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civico. Al momento i dipendenti che si trovano nella struttura lavorano ininterrottamente da oltre 36 ore. La struttura è isolata e i cambi al momento non sono consentiti. In queste ore si stanno eseguendo i trasferimenti di tutti i pazienti risultati positivi.

Anche i dipendenti che non erano in servizio nella clinica Villa Maria Eleonora a Palermo hanno eseguito i tamponi. Sono arrivati in auto si sono messi in fila lungo viale Regione Siciliana e hanno atteso per eseguire l’esame. “Siamo preoccupati – dice una dipendente – soprattutto per i nostri colleghi che lavorano ininterrottamente da diverse ore. La situazione non è semplice”.

Al momento la struttura è in quarantena.

CORONAVIRUS, FOCOLAIO ALLA CLINICA VILLA MARIA ELEONORA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI