Prezzemolo & Vitale, riapre il punto vendita: il giudice di pace accoglie il ricorso

Il Giudice di Pace ha accolto il ricorso di Prezzemolo & Vitale, che sabato scorso era stato sanzionato con la chiusura del punto vendita di via Principe di Villafranca, a Palermo, per avere venduto alcolici dopo le 18. Il supermercato, con la sentenza che ha sospeso l’efficacia esecutiva del verbale, può riaprire.

Il giudice della II sezione, “vista la sussistenza dei presupposti che legittimano la sospensione del provvedimento impugnato”, ha sospeso l’efficacia del verbale in attesa dell’udienza di merito, fissata per il 23 giugno prossimo, data in cui è prevista la discussione del ricorso.

“È una notizia importante – commenta l’avvocato Alessandro Palmigiano, che ha seguito il ricorso assieme ai colleghi Ornella Sarcuto e Lucio Savagnone – perché dimostra l’attenzione posta dall’ufficio del Giudice di Pace su un argomento molto delicato, visto che riguarda la vita di un’azienda seria e il lavoro di tante persone, messi a rischio non solo da un’ordinanza che non condividiamo, ma per la mera vendita di una bottiglia di vino a un cliente”.

“Con la sentenza del Giudice di Pace resta valido il principio di precauzione dell’ordinanza per la tutela della salute cosi come il principio della sanzione da applicare in base alla gravità delle violazioni e all’eventuale recidiva”, lo ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

CASO ASTRAZENECA, LE DICHIARARAZIONI DI RAZZA

BLOCCATO IN ITALIA IL VACCINO ASTRAZENECA

COVID IN SICILIA, I DATI DEL 15 MARZO

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI