omicidio urso, ordine custodia cautelare per pietro erco

Ragusa, arrestato un uomo di 48 anni: è accusato di avere ucciso la madre a pugni

Il caso sembra chiuso, resta l’orrore per un delitto assurdo: un figlio che uccide la madre a pugni. Una violenza domestica che ha i contorni dell’orrore. I fatti risalgono allo scorso mese di aprile, l’arresto del figlio è di oggi, al termine di minuziose indagini che hanno confermato i sospetti iniziali.

La vittima si chiamava Santa Trovato, ricoverata in ospedale a Ragusa con gravi ferite e tumefazioni provocate – secondo il referto dei medici – da una serie di pugni. L’anziana donna morì dopo una lunga agonia durata venti giorni.

I sospetti si concentrarono subito sul figlio, Carmelo Chessari, 48 anni, che fu indagato ma che solo oggi, in seguito ad alcuni esami e riscontri effettuati dagli inquirenti che lo inchioderebbero, è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di  un ordine di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti.

La lite, da cui poi è scaturita la violenza omicida, sarebbe stata originata da futili motivi e di certo nessun motivo potrebbe giustificare una simile esplosione di violenza a mani nude. L’uomo aveva precedenti penali per spaccio di droga.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI