Ragusa, condannato a 4 anni per truffa il medico dell’Asp Giuseppe Iuvara

Il medico legale dell’Asp di Ragusa Giuseppe Iuvara, arrestato il 20 febbraio dal Nas dei carabinieri, con l’accusa di truffa, è stato condannato a 4 anni di carcere dal Gup del Tribunale di Ragusa Eleonora Schininà.

Il medico è stato comunque rimesso in libertà (non più ai domiciliari) ma con obbligo di dimora a Ragusa. Iuvara è stato colto in flagranza dai carabinieri nel suo studio mentre percepiva dei soldi per il rilascio di un certificato medico utile a fare ottenere la pensione di invalidità a una persona che non aveva i requisiti.

Giuseppe Iuvara, nei mesi scorsi, era stato anche licenziato dall’Asp di Ragusa: la commissione disciplinare aveva assunto la decisione proprio in seguito all’operazione che aveva condotto all’arresto del professionista.

Iuvara, medico abbastanza noto perchè consulente di fiducia della stessa procura iblea e del Tribunale di Ragusa, è stato il medico legale che ha effettuato l’autopsia sul corpo di Loris, il bimbo ucciso dalla madre a Santa Croce Camerina. Iuvara aveva chiesto tramite il suo legale il patteggiamento che il Gup ha negato. Accolto invece il patteggiamento per l’intermediaria che si è adoperata per favorire il ‘contatto’ con Iuvara e per la figlia della donna che doveva ottenere l’invalidità: la prima condannata ad un anno e 9 mesi e l’altra a 2 anni.

DANNI E DISAGI A CATANIA PER UN FORTE TEMPORALE

ARRESTATO A PALERMO IL LATITANTE ALFREDO GERACI

 

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI