Ragusa e Modica, 37 milioni della Regione per investimento e sviluppo con “agenda urbana”

La Regione Siciliana ha assegnato oltre 37 milioni di euro per progetti di investimento e sviluppo a Ragusa e Modica. Lo strumento utilizzato è l’Agenda urbana che interessa i Poli metropolitani dell’Isola e le aggregazioni di Comuni che superano i centomila abitanti. Finanziamenti europei che la Regione porta nei territori con le nove Autorità urbane previste dal Po Fesr Sicilia 2014-2020.

Dopo quelle di Palermo – Bagheria e della Sicilia Occidentale, anche l’Autorità Urbana di Ragusa e Modica ha pubblicato i bandi per realizzare gli interventi previsti. La Regione sostiene progetti su energia e sviluppo sostenibile (Asse 4): con 24 milioni di euro saranno finanziate, infatti, misure rivolte alla riduzione dei consumi energetici per l’illuminazione cittadina e degli edifici pubblici. Spazio anche alla realizzazione di pensiline smart nelle fermate degli autobus, infrastrutture a basso impatto ambientale e piste ciclabili.

Sostegno regionale anche per cultura e turismo (Asse 6). Tre milioni di euro finanzieranno interventi di tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale nelle aree di rilevanza strategica. Ampio spazio all’inclusione sociale (Asse 9), per progetti dall’importo complessivo di 6,7 milioni di euro. Le risorse sosterranno sia la realizzazione o il recupero di strutture per servizi rivolti alla prima infanzia, ai minori e agli anziani, sia il recupero di alloggi per servizi abitativi di soggetti economicamente deboli.

La restante parte delle risorse del Po Fesr destinata all’Agenda urbana di Ragusa e Modica, per un importo totale di 3,6 milioni, arriverà da un bando che pubblicherà la Regione e che riguarderà agevolazioni per sostenere la competitività delle piccole e medie imprese (Asse 3). Si tratta di aiuti che saranno destinati al miglioramento e allo sviluppo di prodotti e servizi nel comparto turistico e della promozione territoriale.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI