Rap Palermo, due consiglieri presentano le dimissioni: decade il presidente Norata

Scossone alla Rap di Palermo (l’azienda che si occupa della raccolta rifiuti nel capoluogo): Alessandra Maniscalco Basile e Maurizio Miliziano hanno infatti presentato al sindaco Orlando e all’assessore Marino le proprie dimissioni dal CdA e tale atto comporterà la decadenza del presidente dell’azienda Giuseppe Norata. 

L’atto sarà formalizzato durante la prossima assemblea dei soci ma ha già ora anche una valenza politica: appena ieri (dopo la bocciatura in Consiglio comunale  del piano delle opere pubbliche) la giunta aveva aperto la polemica sui comportamenti di una parte della maggioranza. E proprio oggi, arriva un atto di dimissioni che comporta la decadenza di un dirigente in quota “Italia Viva”.

A prendere posizione è l’assessore Sergio Marino, che fa intuire come presto possa insediarsi un nuovo CdA: “Nel ringraziare il CdA per il lavoro svolto anche a seguito della chiusura della VI vasca di Bellolampo, occorre prendere atto del fatto che è necessario un radicale cambio di passo nell’azienda che ha certamente più di altre un impatto immediato e diretto nel quotidiano di tutti i cittadini, sulla qualità della vita, sull’ambiente e sul decoro. Un cambio di passo che non può non partire da una governance adeguata, all’altezza delle aspettative che l’Amministrazione e tutti i cittadini ripongono”.

MUSUMECI: “SICILIA ZONA ROSSA? I DATI NON SONO AL LIMITE”

I DATI DEL MONITORAGGIO NAZIONALE

LA SANITA’ SICILIANA? PER GESTIRLA BASTANO I RITAGLI DI TEMPO

COVID, PARTE LA “TRE GIORNI” DI VACCINI SENZA PRENOTAZIONE

 

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI