Istat, in Italia oltre due milioni di famiglie in povertà assoluta: record dal 2005

Numeri che non si toccavano da oltre 15 anni (dal 2005): secondo il rapporto Istat 2020, sarebbe oltre due milioni il numero di famiglie che versano in condizione di povertà assoluta, pari a oltre 5,6 milioni di individui: nel primo caso si passa dal 6,4% al 7,7% del totale; nel secondo caso dal 7,7% al 9,4%.

Alto anche il dato delle famiglie oltre la prima soglia di povertà (quella relativa): sono poco più di 2,6 milioni (l’11,4%). Ma a preoccupare è anche il dato relativo ai minori: in povertà assoluta sono 1,3 milioni (dato in crescita di oltre due punti percentuali e di 4 punti superiore al dato generale: 13,5% di minori rispetto al 9,4% complessivo).

L’Istat fotografa anche le differenze fra Nord e Sud: è infatti al Nord dove la povertà familiare cresce maggiormente (dal 5,8% al 7,6%), ma l’incidenza complessiva resta più alta nel Mezzogiorno, con una crescita di 1,8 punti a fronte dell’aumento di 1,3 punti complessivi.

TRAGICO INCIDENTE TRA GIARDINI E FIUMEFREDDO: MORTO UN RAGAZZO DI 14 ANNI

ARS, APPROVATA LA MOZIONE SUI COMUNI IN DISSESTO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 16 GIUGNO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 16 GIUGNO 2021

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI