Razza a Micari: “Arroganza insopportabile, pensa solo alla elezione del nuovo rettore”

Il rettore dell’Università di Palermo Micari “chiama” (LEGGI QUI LA POLEMICA) e l’assessore regionale alla Salute Razza risponde con altrettanta durezza. L’oggetto del contendere è la mancata nomina del direttore generale del Policlinico di Palermo, ruolo vacante da tempo.

“Il rettore Micari continua a cercare lo scontro ed è molto grave dice Razza -. Ripeto a lui pubblicamente quello che ho già scritto: la crisi sanitaria ha impegnato due dei tre componenti della “rosa di nomi” in quanto già direttori generali. Avevo proposto di scegliere un commissario per allargare la platea dei soggetti valutabili e mi è stato risposto di no”.

“L’Azienda è retta secondo quanto dispone la legge 5 del 2009 e confermo che procederò nelle prossime giornate a definirne il vertice. Ma è insopportabile l’arroganza con cui il prof. Micari sembra dimenticare che la sanità regionale in queste difficili settimane ha avuto priorità legate alla emergenza sanitaria. Oggi capisco che, forse, la sua priorità è diventata la campagna elettorale per il prossimo Rettore, ma la mia resta ancorata al buon senso e al principio di legalità sostanziale degli atti che assumo”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI