Razza in visita a Catania: “Grazie ai vaccini conteniamo l’occupazione ospedaliera”

Ruggero Razza, assessore regionale alla Salute, è intervenuto per la consegna di due nuove terapie sub-intensive, per un totale di 15 posti letto, al Policlinico di Catania e ha parlato dell’efficacia dei vaccini anti-Covid per contrastare l’occupazione ospedaliera.

“Quando il governo Musumeci si è insediato – ha affermato l’assessore Razza – erano circa 350 i posti letto di terapia intensiva, oggi siamo a più del doppio e stiamo realizzando la rete delle terapie sub-intensive. Da questo questo punto di vista, siamo molto più rapidi di tante altre regioni italiane. Grazie alle vaccinazioni stiamo contenendo in maniera straordinaria l’occupazione ospedaliera. Questo vuol dire che il virus continua a circolare, ma esistono strumenti che la scienza ci ha consegnato per contrastarlo”.

Alla consegna delle nuove terapia su-intensive erano presenti anche il direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico “G. Rodolico – San Marco” Gaetano Sirna, il rettore dell’Università di Catania, Francesco Priolo, l’arcivescovo di Catania, monsignor Salvatore Gristina, il sindaco Salvo Pogliese, il prefetto Maria Carmela Librizzi e altre autorità cittadine.

Le due nuove strutture sono state realizzate – per una spesa di oltre 1,6 milioni di euro – con l’intervento della Struttura commissariale per l’emergenza Covid, guidata dal presidente Musumeci in qualità di commissario delegato dello Stato e coordinata sul piano tecnico-operativo dell’ingegnere Tuccio D’Urso.

IL VICEMINISTRO CASTELLI: “SIAMO VICINI A UNA SOLUZIONE PER I COMUNI DELLA SICILIA”

MATTARELLA CONFERISCE 33 ONORIFICENZE AL MERITO PER IMPEGNO CIVILE: CI SONO DUE SICILIANE

CORRUZIONE NEI LAVORI PUBBLICI, CINQUE ARRESTI TRA LE PROVINCE DI CATANIA E CALTANISSETTA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI