Recovery Fund, l’assessore Armao: “Almeno la metà delle risorse vada al Sud Italia”

Il vicepresidente della Regione Siciliana e assessore all’Economia, Gaetano Armao, è intervenuto durante il Comitato europeo delle Regioni e ha chiesto di rivedere il Piano nazionale di rinascita e resilienza varato a gennaio dal governo nazionale.

Almeno il 50 per cento delle risorse complessive del Next Generation Eu per l’Italia vada al Sud del paese  – afferma Armao – e gli interventi siano definiti coinvolgendo davvero le Regioni, le realtà locali e le parti sociali, che sono nelle migliori condizioni per valutare le esigenze di investimento a livello territoriale”.

Armao crede che la ripartizione dei 68,9 miliardi a fondo perduto dovrebbe essere fatta sulla base di criteri quali popolazione, Pil pro capite e tasso di disoccupazione negli ultimi cinque anni. Il che porterebbe a destinare il 66% delle risorse, 44,45 miliardi al Mezzogiorno e il 34%, 23,45 miliardi, al Centro-Nord. Un’equazione valida, in assenza di altri criteri, anche per le somme del Pnrr relative ai prestiti destinati a nuovi investimenti, ovvero 53,5 miliardi.

RESPONSABILITA’ E RIFORME, LE DUE “R” DEL RECOVERY FUND

COVID, RAZZA: “POCHI INSEGNANTI SI VACCINANO” 

VACCINO ANTI-COVID ASTRAZENECA, VIA LIBERA AGLI OVER 65

COVID; MUSUMECI: “NUOVE CHIUSURE? SPERO DI NO”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI