Reddito di cittadinanza: “I Caf non sono pronti ad accogliere le richieste”

Mercoledì 6 marzo, sarà il giorno X del Reddito di Cittadinanza.

Già, perché si potranno inviare le richieste per accedere alla misura per contrastare la povertà su cui il Movimento Cinque Stelle ha costruito larga parte del suo consenso politico prima del voto dello scorso anno.

Le domande potranno essere compilate online, presso le Poste e i Caf che, proprio ieri, hanno invitato gli interessati a non presentarsi tutti insieme, ricordando altresì che le prestazioni sono gratuite.

Poco meno di un mese fa, l’Opinione ha intervistato Piero Pellerito, ex consigliere di quartiere e responsabile del Centro di Assistenza Fiscale Confsal di piazza Tommaso Natale, a Palermo.

In sintesi, Pellerito aveva sottolineato che, a distanza di poche settimane dal via, si sapeva ben poco sul da farsi. Ebbene, alla vigilia dello start, lo abbiamo ricontattato e non è che le cose siano cambiate di molto…

“Non ci sono grosse novità – ha detto Pellerito – Purtroppo, chi vive nei palazzi del potere non si rende conto che la situazione per chi sta in trincea è un po’ più complessa. L’accordo con i CAF è stato siglato soltanto pochi giorni fa e i Centri non sono ancora pronti ad accogliere le richieste”.

“Le aspettative sono alte – ha aggiunto l’ex consigliere della VII Circoscrizione – e anche l’utenza che si rivolgerà ai CAF sarà elevata ma la scarsa informazione e la poca preparazione non aiuterà le procedure per avviare il reddito”.

“La gente, in questi giorni, si è focalizzata sul compenso che sarà erogato ai Caf – ha rimarcato Pellerito – qualcuno mi ha detto: ‘Con 10 euro a pratica, adesso vi fate i bagni’. In realtà, nessuno ha capito che tale spettanza non andrà alle sedi locali ma alle sedi nazionali e la strada tra Roma e Tommaso Natale è lunga…”.

Abbiamo saputo, inoltre, che ci sono CAF che a Palermo, in preda alla confusione per i pochi dettami avuti, preferiranno invitare le persone ad andare alle Poste piuttosto che adoperarsi per la compilazione delle pratiche.

Insomma, si può già prevedere una giornata di passione per le Poste e per i Caf…

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI