Regionali, 48 sezioni ancora bloccate: verbali ai tribunali. Ok lo spoglio nel Palermitano

Ancora ritardi con lo spoglio delle elezioni Regionali anche se la situazione è in via di miglioramento. Intanto si è chiuso definitivamente quello nel Palermitano, di conseguenza scendono a 48 le sezioni elettorali che, a causa di dati incompleti e/o errati trasmessi dai Comuni alle Prefetture, ancora mancano all’appello.

Nello specifico: 43 nel Siracusano (42 nel capoluogo e una a Lentini); due nella città di Agrigento; due nel Comune di Villalba, nel Nisseno; e una a Misiliscemi, in provincia di Trapani.

Il portale web elezioni.regione.sicilia.it è stato già aggiornato con il dato definitivo che riguarda la provincia di Palermo. Come spiega l’Ufficio elettorale della Regione Siciliana, i verbali dei Comuni relativi alle sezioni mancanti sono stati trasmessi dalle Prefetture ai Tribunali competenti che effettueranno un nuovo scrutinio il cui verbale di esito verrà inviato direttamente all’Ufficio centrale regionale presso le Corti d’Appello.

Una volta che il conteggio dei voti sarà completo, l’Ufficio centrale regionale proclamerà il presidente della Regione e il primo dei candidati alla Presidenza non eletti e stabilirà la soglia del 5 per cento valida per l’attribuzione dei seggi all’Assemblea regionale siciliana.

ELEZIONI REGIONALI IN SICILIA, ECCO GLI ELETTI ALL’ARS: TUTTI I NOMI DEI DEPUTATI

MAFIA, COLPO AI SANTAPAOLA ERCOLANO: PRESO IL REGGENTE DEL CLAN. OLTRE 30 ARRESTI

REGIONALI, TAMAJO E SAMMARTINO CAMPIONI DI PREFERENZE. ECCO TUTTI I MISTER 10.000 VOTI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI