Regionali, Chinnici: “Rispetto i sondaggi, ma esistono variabili. No a città Cenerentola”

“Ho rispetto per chi fa i sondaggi, però credo che siano suscettibili di numerose variabili”. Lo dichiara la candidata dell’area progressista alle prossime Regionali in Sicilia, Caterina Chinnici.

“Sappiamo che c’è una fetta enorme di astensionismo, è altrettanto enorme è il numero di persone indecise. Ci sono ancora 15 giorni di campagna elettorale e credo ci sia la possibilità di cambiare le attuali previsioni. La mia idea è di convincere le persone incontrandole, in incontri allargati o più ristretti, cercando di discutere insieme del programma anche in una posizione di ascolto. Il programma è ancora una sorta di work progress”.

“Nell’idea di Governo della Regione Siciliana che guida il nostro programma non ci sono città Cenerentola, tutti i paesi e tutti i comuni, anche quelli dell’aree interne, avranno la loro giusta dignità. Tutti i comuni avranno un ruolo, avranno possibilità di sviluppo, una linea che percorre tutta la linea di Governo, quindi sviluppo del territorio in tutti i contesti ed in tutti i settori”, conclude.
Categorie
politica
Facebook

CORRELATI