Regionali, il centrodestra cerca l’intesa sul candidato. Tajani: “Accordo a un passo”

Lavori in corso. Il centrodestra sta cercando l’intesa definitiva per il candidato alle imminenti elezioni regionali in Sicilia. Nello Musumeci, presidente uscente, ha fatto un passo indietro e ora si cerca un accordo che, a detta di Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia, è “a un passo”.

“Sulla candidatura in Sicilia stiamo discutendo, sono convinto che poi l’accordo con il centrodestra si troverà come lo abbiamo sempre trovato – afferma Tajani – . Il nostro nome è Prestigiacomo, riteniamo sia il miglior candidato possibile. Però ripeto: sono convinto che un accordo si troverà con la Lega e con Fratelli d’Italia, l’importante è avere un progetto anche per la Sicilia e siamo convinti che anche lì ci sarà un centrodestra di governo”.

Al momento, però, è netta la chiusura di Fratelli d’Italia. Ignazio La Russa, intervistato per Affaritaliani.it, ha dichiarato: “La candidata non può certo essere Stefania Prestigiacomo, non per motivi personali ma per le sue scelte politiche. Oltre ad essere stata sulla Sea Watch, ha votato a favore di leggi in Parlamento contro le quali votava l’intero centrodestra. Fratelli d’Italia non avanzerà alcuna proposta, ne facciamo un’altra gli alleati”.

Dalla Lega, per bocca del segretario regionale, Nino Minardo, fanno sapere di essere prontissimi a offrire alla coalizione una proposta di candidatura. Minardo ha annunciato un passo indietro per quanto riguarda le regionali; vuole puntare, infatti, al Parlamento nazionale, quindi correrà alle prossime politiche.

COVID IN SICILIA, CONTAGI E OSPEDALIZZAZIONI IN CALO: IL BOLLETTINO SETTIMANALE

TRAGEDIA A CASTELTERMINI, UN IMPRENDITORE AGRICOLO MUORE COLPITO DA UN FULMINE

MARSALA, TRE BARCHE INCENDIATE E DISTRUTTE ALLO STAGNONE: L’INCENDIO È DOLOSO

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI