Cuffaro

Regionali, la DC Nuova: “Troppe tensione nel centrodestra, serve un candidato unitario”

I dirigenti della DC Nuova commentano le “troppe tensioni che stagnano nella coalizione di centrodestra” in vista delle prossime elezioni regionali in Sicilia.

“Troppe tensioni stagnano nella coalizione di centrodestra e non sono utili al raggiungimento di un positivo risultato finale. Proviamo a ripartire da un sano metodo Democristiano: riflettiamo, ragioniamo, mediamo e impegniamoci nel trovare le ragioni per lo stare insieme nel modo migliore che è anche il modo per vincere”, affermano.

“Senza veti e senza fughe in avanti ma con lo spirito di chi ha a cuore l’interesse della Sicilia, dei siciliani e della buona politica – proseguono – . Davanti ad una sinistra che ha scelto il democratico metodo delle primarie per individuare il proprio candidato abbiamo il dovere di ritrovarci in una candidatura unitaria”.

“Davanti a un nuovo Populismo scomposto e di masaniellana memoria, abbiamo il dovere di un comportamento istituzionale democratico e corretto. La nostra Sicilia è una terra straordinaria e bella, ma difficile e martoriata e proprio per questo merita ancor di più di essere amata e servita con spirito di sacrificio, col lavoro e senza strumentalizzazione”, concludono.

TRAGEDIA NEL PALERMITANO, UN UOMO MUORE ANNEGATO DAVANTI AI BAGNANTI

SILVANA SAGUTO CONDANNATA A 8 ANNI E 10 MESI DALLA CORTE D’APPELLO: IL VERDETTO

SICILIA, RIAPRE AL PUBBLICO LA RISERVA DI MONTE COFANO: LAVORI ULTIMATI E UFFICIALITÀ IL 22 LUGLIO

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI