Regione, mini-rimpasto sempre più vicino: in arrivo due nuovi assessori

É sempre più vicino il mini-rimpasto alla Regione Siciliana, che dovrebbe prevedere l’ingresso in Giunta di due nuovi assessori in quota Forza Italia, al posto di Edy Bandiera (Agricoltura) e Bernadette Grasso (Autonomie locali e funzione pubblica). Il nodo, oltre ai nomi, è anche quello delle deleghe: da capire se cambieranno solo i nomi oppure ci sarà una sorta di effetto domino in caso di “cessione” dell’Agricoltura.

Secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, dagli incontri tra il presidente della Regione Musumeci e Gianfranco Micciché (coordinatore di Forza Italia in Sicilia oltre che presidente dell’Ars) emerge in ogni caso una serie di opzioni. Insistente è il nome del trapanese Tony Scilla ma in ballo c’è anche Stefano Pellegrino, attuale presidente della commissione Affari Istituzionali all’Ars. Qualora si optasse per Pellegrino, in ogni caso, Scilla entrerebbe all’Ars in quanto primo dei non eletti.

L’altro assessore dovrebbe essere agrigentino, ma tanti nomi “perdono quota”: il riferimento è a Margherita La Rocca Ruvolo ma anche a Riccardo Gallo e Vincenzo Giambrone. Da non escludere dalla corsa il nisseno Michele Mancuso.

TRAFFICO INTERNAZIONALE DI MIGRANTI: 19 FERMI

INCENDIO DOLOSO IN UNA COMUNITÀ A RIPOSTO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 4 DICEMBRE 2020

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 4 DICEMBRE 2020

 

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI