Regione, via alla messa in sicurezza del castello Chiaramontano di Naro

Il castello Chiaramontano di Naro, nell’Agrigentino, sarà messo in sicurezza. A darne notizia è il presidente della Regione Nello Musumeci, con i lavori per il consolidamento del costone sottostante il piazzale del castello che partiranno entro il mese di giugno.

Viene così messa in sicurezza tutta l’area e restituito alla piena fruizione il piazzale del Castello dei Chiaramonte, dimora del re Federico III d’Aragona che, proprio dal castello, emanò i ventuno Capitoli del regno sul buon governo delle terre e delle città del regno di Trinacria.

A eseguire l’opera, per un importo di un milione e 384 mila euro, sarà la Consolidamenti speciali di Acireale. L’area di intervento ricade a margine del centro urbano, nella parte antica di Naro, interessata da fenomeni di disgregazione della roccia e di distacco di parti lapidee. Il progetto prevede la realizzazione di un sistema di chiodatura e la collocazione di ancoraggi con tiranti in barre d’acciaio, reti e funi paramassi. Verranno altresì riempite le cavità minori e posto un cordolo di bloccaggio alla base del costone.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI