Revenge porn a Siracusa, indagata per avere diffuso immagini intime dell’ex

Una donna di 38 anni, residente a Siracusa è stata indagata per diffusione illecita di immagini sessualmente esplicite, il cosiddetto Revenge Porn. Nella sua abitazione gli agenti della Polizia postale hanno eseguito una perquisizione disposta dalla Procura della Repubblica di Siracusa.

Secondo l’accusa, la donna avrebbe installato – sul dispositivo informatico del suo ex – un cloud a cui lei aveva accesso dove l’uomo archiviava i suoi file. Acquisite le immagini intime, la donna le inviava all’attuale compagna dell’ex fidanzato e a suo fratello.

L’inchiesta è stata avviata in seguito alla denuncia della attuale compagna dell’ex fidanzato dell’indagata. Il pubblico ministero ha disposto la perquisizione che ha consentito di sequestrare le apparecchiature informatiche dove erano contenute le immagini. Ed è stato confermato l’utilizzo illecito dello spazio virtuale del cloud.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI