Rifiuti, a Gangi nel 2021 raggiunta la soglia del 72% per la raccolta differenziata

Gangi è tra i comuni siciliani più virtuosi per la raccolta differenziata. Il report della Banca dati indicatori territoriali per le politiche di sviluppo ha certificato l’ultima posizione della Sicilia in questa particolare classifica, con una percentuale del 42,3%, ma il comune delle Madonie è una bella eccezione.

Gangi supera la soglia del 65% imposta dalla legge. Un risultato raggiunto grazie a precise scelte amministrative e alla grande collaborazione della società Ama, che gestisce il servizio di raccolta e trasporto rifiuti nei 15 comuni delle Alte Madonie. Nello specifico, analizzando gli ultimi cinque anni di raccolta differenziata a Gangi si è partiti nel 2017 con una raccolta che si è attestata al 19,70%; nel 2018 al 30,72%; nel 2019 il dato ha registrato il 52,73%; nel 2020 il 59,45%; infine il 2021 si chiude con il 72%. Il Comune ha il tasso più alto di riciclo nelle Madonie, in relazione anche il numero dei residenti, e punta a migliorare questo dato anche nel 2022.

“Un ringraziamento particolare va ai nostri cittadini che hanno compreso l’importanza di una corretta raccolta differenziata che permette di avere una cittadina pulita e vivibile – afferma il sindaco Francesco Migliazzo – . Un plauso particolare va alla società Ama e all’amministratore Carmelo Nasello che si è impegnato in tutto il territorio per il servizio. Un ringraziamento va anche a tutti i dipendenti e ai cittadini che ci hanno permesso di raggiungere questo importante obiettivo. Preserviamo l’ambiente circostante e siamo orgogliosi che Gangi sia pulita”, conclude il primo cittadino.

“Abbiamo superato il limite imposto per legge che è del 65% – afferma l’assessore all’ambiente Giandomenico Lo Pizzo -. Gangi sarà così, inserito tra i comuni ricicloni da parte della Regione. Siamo al lavoro come comune capofila – in collaborazione con Ama -, per migliorare ulteriormente il servizio di raccolta e trasporto, premiando anche chi conferisce correttamente i rifiuti e permette alla società una gestione logistica più efficace per la raccolta. Grazie a tutti gli operatori ecologici che sono il vero motore e il cuore pulsante della macchina organizzativa. Come amministrazione ringraziamo tutti gli attori coinvolti nel servizio di raccolta e alla società di gestione che è uno degli esempi più fulgidi di buona amministrazione per la raccolta dei rifiuti. Questo risultato ci rende particolarmente fieri del lavoro fin qui svolto”.

COVID, INTESA ASSESSORATO-SINDACATI PER POTENZIARE USCA E GUARDIE MEDICHE

SANITÀ, TEMPI DI ATTESA LUNGHI: INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DELL’ON. LACCOTO

COVID IN SICILIA, CALO DEI NUOVI POSITIVI E RICOVERI IN RIDUZIONE: IL REPORT SETTIMANALE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI