Rifiuti, Barbagallo: “Emergenza in 150 comuni dopo i limiti alla discarica di Lentini”

“Il limite di 600 tonnellate di rifiuti al giorno, da conferire in ordine cronologico di arrivo all’impianto di Lentini, sta letteralmente facendo scoppiare il sistema di raccolta in 150 comuni della Sicilia”. Lo dichiara il deputato e segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo a proposito dell’emergenza rifiuti a causa delle limitazioni al conferimento di rifiuti indifferenziati nell’impianto Sicula Trasporti, prossimo alla saturazione.

“Un limite – sottolinea – che è appena sufficiente per la sola città di Catania: la fila di auto-compattatori all’esterno di Sicula Trasporti è lo specchio del fallimento del governo regionale e del suo inesistente piano per i rifiuti”.

“Non può esistere il principio – aggiunge Barbagallo – del chi arriva prima può scaricare i rifiuti. Non è possibile proseguire in questo modo che sta mandando in tilt il sistema di raccolta differenziata con turni saltati e auto-compattatori che restano pieni. In tempi non sospetti avevamo avvertito che il Piano rifiuti del governo regionale era una scatola vuota e questi sono i risultati. Il governo Musumeci deve con urgenza intervenire per risolvere l’emergenza”.

BLITZ ANTIDROGA A PALERMO: 9 ARRESTI

TERZA DOSE, SI PARTE IL 20 SETTEMBRE CON GLI IMMUNOCOMPROMESSI

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 13 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 13 SETTEMBRE 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI