rifiuti arriva la decisione del tar può partire la raccolta in 13 comuni del palermitano

Rifiuti, sospeso lo stato d’agitazione dei lavoratori Rap. Si torna a pieno regime

Lo stato d’agitazione dei lavoratori Rap è stato sospeso. La decisione è arrivata dopo l’incontro tra i vertici dell’azienda e i sindacati, che però hanno sottolineato che non è una revoca in attesa di risposte concrete. Già entro febbraio sul fronte della sicurezza e della salute dei lavoratori, e a marzo sugli aspetti economico-finanziari.

La raccolta dei rifiuti a Palermo, quindi, torna a pieno regime. Ci sono tonnellate di immondizia per le strade e gli operai sono già a lavoro per sgomberare le zone più a rischio. I sindacati hanno chiesto una migliore riorganizzazione interna a partire da un corretto inquadramento del personale.

La Rap ha comunicato alle organizzazioni sindacali, in vista di stimare il nuovo fabbisogno del personale, che intende sospendere al momento la delibera sulla mobilità interaziendale, visto che una settantina di lavoratrici fino a ora impegnate nelle sedi giudiziarie potrebbero rientrare nel bacino dell’igiene ambientale quando il ministero metterà a bando il servizio.

“La sospensione dello stato di agitazione – dichiara il Direttore Generale Roberto Li Causi – è motivo di soddisfazione della RAP poiché è dimostrazione della massima attenzione che l’Azienda e i lavoratori riservano alla Città di Palermo. Questo porterà, oltre a suggellare il ripristino di normali relazioni sindacali,  ad accelerare le attività straordinarie per il recupero della raccolta  in tutte quelle postazioni dove si sono accumulati rifiuti su strada; conseguenza inevitabile dello stato di agitazione dei lavoratori dichiarato a fine gennaio”.

“Il management aziendale è impegnato quotidianamente per dare solidità e un futuro alla RAP – aggiunge il presidente della RAP Giuseppe Norata. Basta guardare il piano industriale, in atto esistente, dove lo sviluppo di Bellolampo, anche grazie ai fondi messi a disposizione dal PON Metro e dal Recovery Fund, punta a un polo impiantistico all’avanguardia”.

MAFIA, MAXI SEQUESTRO A CARMELO LUCCHESE

CALTANISSETTA, ARRESTATO UN IMPRENDITORE PER FRODE FISCALE

ENNA, BIMBO RICOVERATO PER AVVELENAMENTO 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI