“Ripartire dal lavoro”, venerdì 18 manifestazione di Cgil, Cisl e Uil al Foro Italico di Palermo

Venerdì 18 settembre si terrà a Palermo una imponente manifestazione per il lavoro promossa da Cgil, Cisl e Uil che si intitolerà “Ripartire dal lavoro”. Appuntamento alle 9,30 nella Terrazza sul mare del Foro Italico Umberto I. Interverranno i segretari di Cgil, Cisl e Uil siciliane.

Sarà la prima manifestazione all’aperto in Sicilia nell’epoca Covid e si svolgerà “nel rispetto rigoroso” delle norme di sicurezza e distanziamento tra persone. Cgil Cisl e Uil sono gli organizzatori della mobilitazione, che sarà nazionale e regionale, per portare sui tavoli di Palazzo Chigi e Palazzo d’Orleans, i temi dello sviluppo e dei ritardi di sviluppo: dalla sanità alla scuola, dal fisco alla politica per il lavoro, dagli investimenti alle infrastrutture, dal divario Nord – Sud alle Zes, alle politiche per la coesione sociale, i pensionati e il mondo giovanile.

L’area del raduno sarà delimitata e l’ingresso sarà consentito solo previa misurazione della temperatura. Lavoratori e sindacalisti che arriveranno da ogni parte della Sicilia saranno ammessi solo se indosseranno la mascherina. E dovranno accomodarsi sulle sedie che saranno sistemate nel luogo dell’incontro, distanziate come da disposizioni normative. Sul palco si alterneranno, con i segretari di Cgil Cisl e Uil siciliane Alfio Mannino, Sebastiano Cappuccio e Claudio Barone, nove delegati in rappresentanza dei diversi settori dell’economia.

A moderare gli interventi sarà Salvo Toscano, direttore di Livesicilia. Gigi Sbarra, segretario generale aggiunto della Cisl nazionale, tirerà le fila della giornata che vedrà i lavoratori mobilitarsi in tutte le regioni d’Italia. La manifestazione sarà trasmessa on line, in real time, nelle pagine Facebook dei tre sindacati.

INCIDENTE MORTALE SULLA OCCIDENTALE ETNEA

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 14 SETTEMBRE 2020

CINQUE PAZIENTI POSITIVI AL CORONAVIRUS RICOVERATI A CALTANISSETTA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI