Rubino (Pd): "Inqualificabile le parole del M5S. Ma il silenzio del capogruppo..."

Rubino (Pd): “Inqualificabili le parole del M5S. Ma il silenzio del capogruppo…”

Nell’infuocato dibattito interno al Pd, dilaniato dalle polemiche dopo la destituzione del segretario Faraone e le accuse di quest’ultimo, interviene Antonio Rubino, uomo vicino all’ormai ex segretario.

“Le parole dei grillini su Davide Faraone sono inqualificabili al pari della loro azione politica. Per mascherare la loro alleanza con Salvini e il loro sostegno succube a Musumeci, provano a distrarre l’opinione pubblica attaccando Faraone e il Pd. Farebbero bene a tacere”.

“Ancora più imbarazzante, tuttavia, è il silenzio del capogruppo all’Ars. Ma ormai, vista la sintonia emersa dalle parole del suo capo corrente, ci aspettiamo di tutto, tranne l’unica cosa che dovrebbe fare: dimettersi. Non possiamo non constatare che questo è il risultato della delegittimazione del gruppo dirigente siciliano da parte del Pd nazionale e del suo segretario Zingaretti”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI