Salva Sicilia, Pellegrino: “Merito di Schifani, triste che qualcuno tenti di intestarsi un ruolo”

Dopo l’inserimento in finanziaria nazionale del provvedimento “Salva Sicilia” e dopo le dichiarazioni rilasciate da un parlamentare nazionale, interviene sul provvedimento Stefano Pellegrino, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

“L’inserimento del “Salva Sicilia” nella finanziaria nazionale che il Parlamento si appresta a votare è certamente il risultato di un lavoro politico e tessitura di rapporti istituzionali svolto prima di tutto dal Presidente Renato Schifani che fin dal giorno del suo insediamento ha lavorato, per altro unico titolare formale delle competenze e del ruolo amministrativo per farlo, per costruire i necessari rapporti col Governo nazionale”.

“E’ indubbio comunque che vi sia stato un proficuo lavoro di squadra che ha interessato tutti gli attori istituzionali coinvolti, per un risultato che può davvero cambiare la storia non solo di questa legislatura ma dei rapporti fra Stato e Regione per i prossimi anni”.

“Di fronte a questo risultato, spiace vedere che qualcuno tenti di intestarsi un ruolo, per altro impossibile vista la brevissima permanenza al Parlamento nazionale e visto che certamente un provvedimento di questo tipo non può certo essere frutto del lavoro di un singolo. E’ la conferma del fatto che purtroppo alcuni, in netta minoranza in Forza Italia e nel centrodestra, non hanno capacità di lavorare in squadra per il bene della Sicilia, ma guardano solo alle proprie posizioni personali”.

SICILIA, SI È INSEDIATO L’OSSERVATORIO SUL FENOMENO MIGRATORIO DELLA REGIONE

DA REGGIO CALABRIA ALLA SICILIA CON 6 KG DI COCAINA: ARRESTATO 23ENNE DI VIBO VALENTIA

VENTICINQUE MILA EURO A NOME DEL CLAN “PINNINTULA”: DUE ARRESTI PER ESTORSIONE NEL SIRACUSANO

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI