Salvini a processo il 9 giugno: diffamazione aggravata nei confronti di Carola Rackete

La Procura di Milano ha notificato la data di inizio processo a Matteo Salvini. L’ex ministro dell’Interno è difeso dalla legale Claudia Eccher e andrà a processo il prossimo 9 giugno.

Il leader della Lega è accusato di diffamazione aggravata nei confronti di Carola Rackete, ex comandante della Sea Watch 3, che sarebbe stata offesa ripetutamente da Salvini attraverso i social, con video, parole e dirette, tra giugno e luglio del 2019.

L’aveva definita – tra i tanti modi – “ricca tedesca fuorilegge” e “ricca e viziata comunista”. La Procura di Milano, dopo aver disposto la citazione diretta a giudizio, ha quinmdi notificato la data di inizio processo nel quale Carola Rackete è parte civile.

SUOLO PUBBLICO, GENTILE (PD): “FOLLE LA RICHIESTA DELLA LEGA, PALERMO È UN CANTIERE”

COMUNALI, LAGALLA SI CANDIDA A SINDACO DI PALERMO: LASCERÀ IL RUOLO DI ASSESSORE IL 31 MARZO

CATANIA, BLITZ ANTIDROGA NEL RIONE DI SAN GIOVANNI GALERMO: OLTRE 30 PERSONE ARRESTATE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI