Asp Trapani, la CISL FP: “Verificare le condizioni ambientali dei luoghi di lavoro”

La CISL Funzione Pubblica di Palermo – Trapani ha chiesto al Direttore Generale dell’Asp di Trapani “la massima urgenza nell’effettuare l’intervento di verifica delle condizioni ambientali dei luoghi di lavoro del sito aziendale di via Mazzini sia all’interno dei locali stessi che dell’ambiente circostante all’area dell’edifico nel suo complesso, richiedendo altresì sia l’intervento delle strutture aziendali preposte al controllo degli ambienti di lavoro che l’intervento di agenzie, quali ARPA, preposte ai particolari controlli sull’inquinamento atmosferico, elettromagnetico, e ambientale in genere”.

“Tutto ciò – continua la nota – al fine di poter acquisire precise informazioni sia circa la presenza di eventuali inquinamenti elettromagnetici (quadri elettrici, ripetitori di segnali di telefonia mobile, ecc…), sia circa la presenza di materiali edili utilizzati, anche in occasione di recenti opere di ristrutturazioni, (lastre di copertura, rivestimenti, pareti divisorie, tubi, contenitori, ecc…) nocivi per la salute, sia circa la presenza di eventuali fattori di inquinamento atmosferico (emissioni di fumi, ecc…) che tutti quegli interventi che possano far rilevare la presenza di qualunque elemento potenzialmente dannoso per la salute”.

“Si richiede altresì – prosegue la nota sottoscritta dal segretario generale Marco Corrao e dal Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Salvatore Raspanti – di programmare una specifica attività di sorveglianza sanitaria per il personale ivi ubicato”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI