Sant’Angelo di Brolo (Me), la Regione aggiudica la gara per la messa in sicurezza della SP 140

Dopo vent’anni di attesa, la Regione siciliana interverrà a Sant’Angelo di Brolo, nel Messinese, per rimediare alla pericolosità della strada provinciale 140 flagellata dalla caduta di massi dal costone che la sovrasta.

L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, diretto da Maurizio Croce, ha portato a termine la gara che è stata aggiudicata alla Aico Scarl che ha offerto un ribasso del 27,2 per cento sull’importo di gara.

Il nuovo tracciato si allontanerà da quello esistente, molto impervio, specialmente nel tratto che attraversa il torrente Gabella. L’immissione nella bretella avverrà sempre dalla strada provinciale con la creazione, a valle, di muri in cemento armato con fondazione su pali ad altezza variabile. Verranno inoltre demolite e ricostruite le opere di sostegno esistenti a valle.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI