Sant’Angelo di Brolo, via ai lavori di consolidamento del centro abitato

L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico ha affidato i lavori di consolidamento e di regimazione idraulica nel centro di Sant’angelo di Brolo, nel Messinese. A eseguirli (in virtù di un ribasso pari al 34,3 per cento e per un importo di poco inferiore ai quattrocentomila euro) sarà l’impresa edile Caniglia Costruzioni di Troina.

L’obiettivo è la messa in sicurezza di un’intera area compresa tra via Vittorio Emanuele, via Piave e via Trento, teatro di fenomeni di instabilità che hanno prodotto lesioni importanti su edifici e infrastrutture, in special modo tra il 2009 e il 2010, dopo le abbondanti piogge.

L’intervento riguarda l’esecuzione di opere di sottofondazione finalizzate alla stabilizzazione del versante e a contrastare l’azione di scivolamento lungo la linea di demarcazione tra lo strato roccioso superficiale – costituito da arenarie fratturate e di profondità variabile tra i sei e i sette metri – e lo strato sottostante di base molto profondo. Prevista anche la canalizzazione provvisoria dei sottoservizi – gas, energia elettrica, rete idrica, rete fognaria, rete telefonica – e la loro ricollocazione lungo una condotta appositamente ricavata.

Completano l’appalto, la collocazione di una gabbionata nel tratto di terreno vicino all’area delle case popolari di via Vallonello e la regimazione delle acque provenienti dalla Circonvallazione, attualmente convogliate in un cunettone.

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI